More or less

Mi chiamo Giuseppe Schiavone. Faccio due categorie di cose. Una di cose per cui mi danno alcuni soldi e una per cui no.

Gratis ho molte opinioni. Ho scritto dei racconti. Con uno ho partecipato al Mystfest 2009, senza vincere niente di niente. Si intitolava Muori Susi, Muori Paul. Con un altro ho concorso al Premio Chiara Giovani. Questo. Mamma Milano Muore è uscito su alla bottega un po’ di tempo fa. Ho pubblicato a puntate su YYellow (un magazine per cui facevo scouting di contenuti e sul quale scrivevo) un romanzo breve. No Reply ha stampato e distribuito una raccolta di racconti scritta assieme a Riccardo C. Mauri (con feat. clamoroso di Max Pezzali). Visiogeist ha pubblicato il mio primo romanzo, Dimenticheremo tutto. Quando riesco aggiorno il mio Facebook e il mio twitter con robe witty è/o lacrimose.

Per la prima categoria invece sono nato il 24 gennaio 1986. Dopo aver smesso di essere un bambino e suonare la batteria di plastica, mi sono laureato con lode in Epistemologia e Filosofia della Scienza e poi, sempre lodevolmente, in Scienze Cognitive. Ho un dottorato in Fondamenti e Etica delle Scienze della Vita (FOLSATEC) della Scuola Europea di Medicina Molecolare (SEMM) (lo attesta la mia foto su questa pagina). Il titolo della tesi che ho discusso a novembre 2014 è Democratizing Bioethics: Online Participation in the Life Sciences. Ho iniziato a fare alcune cose serie che dettaglio bene nel Curriculum Vitae che è quasi sempre aggiornato sulla mia pagina LinkedIn e sul mio profilo Academia. Con IRIDe, centro di ricerca di UNIMi, ho vinto uno dei grant Working Capital PNI per il progetto SmartPhood (che adesso non ha più un sito).

Da ormai quasi quattro anni faccio comunicazione: prima ho lavorato in Storyfactory gestendo social e community (per vari clienti tra cui il progetto Distretti Culturali di Fondazione Cariplo e per l’azienda) e ora sono in Logotel, una service design company per cui mi occupo di comunicazione interna (per uno dei più importanti gruppi bancari italiani) e di project management.

Libri

My name is Giuseppe Schiavone. I do two sorts of things. The first one I get paid for. The other one I don’t.

I give away several opinions for free. I write. I participated in the 2009 edition of Mystfest, with a short story — Die Susi, Die Paul. With another one I tried the Premio Chiara Giovani. This one. Mom Milan is Dying came out on alla bottega some time ago. I published a short novel online at YYellow. No Reply printed and distributed a collection of stories I wrote with Riccardo C. Mauri (with a big time feat. by Max Pezzali). Visiogeist published my first full-fledged novel, Dimenticheremo tutto. When I manage to, I update my Facebook and twitter profiles, posting cool stuff.

As to the first category of things, I was born on January 24th, 1986. I quit being a baby and playing fake drums, I got graduated, summa cum laude, in Epistemology and Philosophy of Science and in Cognitive Science. I have a PhD in the Foundations and Ethics of the Life Sciences (FOLSATEC) awarded by the European School of Molecular Medicine (SEMM) (proof is this page). My dissertation’s title is Democratizing Bioethics: Online Participation in the Life Sciences. I have recently started doing some serious things that I detail in my CV which is updated regularly on LinkedIn and on Academia. In 2011 SmartPhood, a project I developed with IRIDe, was awarded a Working Capital PNI grant. 

For approximately four years now I’ve been busy working as a communication specialist. I worked on social media and community management for Storyfactory. I manage internal communication projects for Logotel. This is to say, as of the last day I updated this post.